Il bilancio di Assicurazioni Generali, conferma la forza del gruppo

di Carlo Valuta Commenta

Il Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali, riunitosi sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola, ha approvato i risultati consolidati al 31 marzo 2014.

L’Utile netto sale a € 660 mln (+9,4%) e il Solvency I si pone ai più elevati livelli raggiunti dal Gruppo: 152% a fine trimestre (+11 p.p. YE13), circa 160% a fine aprile spiega Fta On line. Il Patrimonio netto cresce al trimestre a € 21,7 mld (+9,9%) e i Premi superano i € 18 miliardi (+1,5%) grazie alla crescita nel vita. Il Risultato operativo si pone a € 1,3 mld (+0,5%) e raggiunge i livelli pre-crisi, grazie alle performance in tutti i segmenti, in particolare nel danni (+3,7%).

Generali emette un bond da 1,25 miliardi di euro con durata 6 anni

Completate le esigenze di rifinanziamento fino alle call date del 2016. La compagnia segnala una riduzione netta del debito di € 1 mld attesa entro il 2015. Generali ha concesso a Banco BTG Pactual , una delle principali banche d’investimento e società di gestione di attivi e patrimoni dell’America Latina, l’esclusiva per condurre le trattative per l’eventuale acquisizione dell’intero capitale azionario di BSI.

BTG Pactual ha una capitalizzazione di mercato di $13 miliardi e oltre CHF100 miliardi di attivi in gestione. BSI è una delle principali banche private svizzere con una presenza globale e CHF90 miliardi di attivi in gestione. Qualora l’esito delle trattative lo richieda, Generali ne darà opportuna comunicazione al mercato. Grande successo per l’ultima emissione obbligazionaria dl Gruppo. L’emissione è finalizzata sia al ripristino del capitale regolamentare a seguito della mancata ammissibilità del finanziamento subordinato per €500 milioni acceso nel 2008 e già ripagato, che al rifinanziamento del debito senior d i Gruppo in scadenza nel 2015, ad un costo inferiore per il Gruppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>