Buyback Ansaldo STS per incentivazione azionaria

di Redazione Commenta

Il buyback dovrà comunque terminare il 7 novembre del 2013, ovverosia entro un termine di 18 mesi a partire dall’approvazione della delibera da parte dell’Assemblea degli Azionisti.

Un piano di acquisto di azioni proprie destinato all’incentivazione del management. Ad avviarlo è stata la società quotata in Borsa a Piazza Affari Ansaldo STS in accordo con quanto approvato il 7 maggio scorso dall’Assemblea dei Soci.

Tenendo conto del fatto che alla data di ieri Ansaldo STS possedeva numero 529 azioni proprie, l’acquisto dei titoli al servizio dei piani di incentivazione del management sarà portato avanti siano al massimo consentito per legge e tenendo conto dei limiti che sono stati imposti proprio con la delibera dell’Assemblea dei Soci approvata il 7 maggio scorso.



FINMECCANICA CONQUISTA 285 MILIONI DI NUOVI ORDINI

In particolare, il buyback dovrà comunque terminare il 7 novembre del 2013, ovverosia entro un termine di 18 mesi a partire dall’approvazione della delibera da parte dell’Assemblea degli Azionisti. Così come previsto Ansaldo STS in caso di acquisto di titoli informerà con cadenza settimanale le operazioni che saranno state effettuate indicando in particolare il numero delle azioni, la data, l’ora ed il prezzo di acquisto delle azioni sul mercato.

ANSALDO STS SI AGGIUDICA NUOVE COMMESSE IN TURCHIA

Intanto lunedì scorso la società ha reso noto d’aver siglato un importante accordo in Cina per lavori aventi un controvalore pari a 13,2 milioni di dollari americani nell’ambito di un’alleanza strategica con la Insigma (HK) United Rail Transportation Engineering Co., Ltd.. Nel dettaglio, attraverso la controllata Ansaldo STS USA, la società italiana fornirà nell’ambito del progetto CBTC il sistema di segnalamento per la metropolitana cinese di Hangzhou, ed in particolare per la prima fase della linea 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>