Enel Green Power cresce con l’eolico nel Sud Italia

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Gli impianti eolici si trovano nel Sud Italia, e precisamente nella Regione Calabria e nella Regione Basilicata per una produzione complessiva annua di ben 139 milioni di KWh circa di energia elettrica.

Nuovi impianti eolici allacciati alla rete elettrica nazionale per una potenza complessiva cumulata pari a 64 MW. A connetterli alla rete è stata la società delle rinnovabili Enel Green Power quotata in Borsa a Piazza Affari e controllata da Enel S.p.A..

Gli impianti eolici si trovano nel Sud Italia, e precisamente nella Regione Calabria e nella Regione Basilicata per una produzione complessiva annua di ben 139 milioni di KWh circa di energia elettrica che permetteranno un risparmio annuo di anidride carbonica (CO2) pari ad oltre 36 mila tonnellate. Nel dettaglio, in Calabria è stato messo in esercizio a Cutro un impianto che ha una potenza complessiva cumulata pari a 46 MW.



ENEL GREEN POWER TRA LE PREFERITE DAGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI

L’altro impianto, da 18 MW, è stato invece messo in esercizio a Pietragalla, Comune della Provincia di Potenza. Questo, per l’impianto crotonese di Cutro, grazie a 23 aero-generatori aventi ciascuno una potenza di 2 MW, mentre per l’impianto lucano di Pietragalla sono state utilizzate nove turbine eoliche aventi anche in questo caso una potenza pari a 2 MW.

NUOVI PARCHI EOLICI ENEL GREEN POWER IN PORTOGALLO

A regime l’impianto eolico in Calabria produrrà ogni anno 100 milioni di KWh di energia elettrica con un risparmio di 26 mila tonnellate circa di CO2. La CO2 annua risparmiata per l’impianto di Pietragalla è di oltre 10 mila tonnellate a fronte di energia elettrica annua prodotta per oltre 39 milioni di KWh. I due impianti, sottolinea Enel Green Power con un comunicato ufficiale, portano la capacità installata ed operativa da eolico in Italia a 687 MW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>