Enel Green Power presenta polo rinnovabili in Sardegna

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A regime il Polo Energie Rinnovabili di Macchiareddu produrrà energia tale da soddisfare annualmente il fabbisogno energetico di 140 mila famiglie a fronte di 220 mila tonnellate annue di anidride carbonica (CO2) non immesse in atmosfera.

Si chiama “Polo Energie Rinnovabili di Macchiareddu”, ed è il nome di un progetto green della Powercrop, una joint venture paritetica tra la società quotata in Borsa a Piazza Affari e la SECI Energia. Il progetto, in accordo con un comunicato ufficiale emesso dalla controllata di Enel, è stato presentato in data odierna al Governatore della Regione Sardegna per quello che rappresenta un investimento da complessivi 145 milioni di euro in grado di dare lavoro a regime a 270 persone circa, ed all’inizio a 200 persone nei cantieri.



ENEL GREEN POWER TRA LE PREFERITE DAGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI

A regime il Polo Energie Rinnovabili di Macchiareddu produrrà energia tale da soddisfare annualmente il fabbisogno energetico di 140 mila famiglie a fronte di 220 mila tonnellate annue di anidride carbonica (CO2) non immesse in atmosfera.

INVESTIRE NELLA GREEN ECONOMY, LA NUOVA FRONTIERA INDUSTRIALE

Il progetto prevede, presso l’area industriale di Macchiareddu, la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 200 kW circa di potenza, un impianto a biogas da 2 MW circa, ed una centrale elettrica da 50 MW con una caldaia da 25 MW, che sarà alimentata da cippato di legno vergine da filiera, e da panello di spremitura, e da due motori, da 11 MW circa ciascuno, che saranno alimentati con olio vegetale che sarà ottenuto dalla spremitura in loco di semi oleaginosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>