Finmeccanica crolla a Piazza Affari dopo bocciature analisti

di Redazione Commenta

Bocciature da diversi broker per Finmeccanica.

Il titolo Finmeccanica ieri ha chiuso la seduta a Piazza Affari perdendo il 17,36% a quota 5,76 euro per azione, in seguito al profit warning di mercoledì e alle bocciature degli analisti.

Exane Bnp Paribas ha messo in revisione il rating outperform su Finmeccanica, tagliando il target price del 53% da 12,5 a 5,9 euro per azione.

L’Ebit del secondo trimestre è risultato inferiore del 51% rispetto al consensus, mentre è stata sospesa la previsone sull’Ebit per il 2011, inoltre la trimestrale ha mostrato Finmeccanica sotto pressione. Gli analisti hanno tagliato del 10% le stime sui ricavi nel 2012-2013 e del 50% quella sull’Ebit rettificato.

Equita Sim ha tagliato il rating da buy a hold, il target price del 25% a 8,3 euro. Mediobanca ha mantenuto il rating underperform sul titolo, però ha messo il target price in revisione da 8,5 euro dopo risultati trimestrali molto deboli e per il fatto che il gruppo ha affermato che non c’è visibilità sul dato sull’Ebita 2011.

Banca Imi ha messo in revisione il prezzo obiettivo di 8,86 euro ed il rating hold, ma la cosa che più preoccupa è che il gruppo non ha fornito una guidance sull’utile operativo a fine 2011.

Morgan Stanley ha invece lasciato il rating underweight. Infine Intermonte ha tagliato il rating su Finmeccanica da outperform a underperform con il target price che è stato portato da 11 a 6 euro per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>