Semestrale Mediaset gennaio giugno 2011

di Stefania Russo Commenta

Ieri in serata Mediaset ha diffuso i risultati realizzati nel corso dei primi sei mesi dell'anno, archiviati con un utile in forte calo per via del perdurare...

Ieri in serata Mediaset ha diffuso i risultati realizzati nel corso dei primi sei mesi dell’anno, archiviati con un utile in forte calo per via del perdurare dell’andamento negativo del settore pubblicitario sia in Italia che in Spagna e che, secondo le previsioni, sarà la causa di un risultato netto a fine anno inferiore a quello registrato al termine del 2010.

Nel periodo in esame, in particolare, l’utile netto di Mediaset ha registrato un calo di oltre 30% a 164,4 milioni di euro, rispetto ai 241,6 milioni registrati nello stesso periodo del precedente esercizio. L’Ebit è passato a 341,5 milioni dai precedenti 485,2 milioni di un anno fa, mentre i ricavi sono calati dell’1% a 2.253,4 milioni.


Se si considera solo il mercato italiano, in particolare, i ricavi complessivi hanno registrato una flessione passando a 1.712,9 milioni dai precedenti 1.817,2 milioni. La flessione della raccolta pubblicitaria è stata del 3,2% a 1.407,6 milioni per quanto riguarda i canali gratuiti, mentre se si aggiunge anche la pubblicità della pay tv e del portale web la contrazione è del 2,1%. In crescita, invece, i ricavi di Mediaset Premium, che hanno addirittura registrato una crescita del 14,9% a 263,9 milioni, in particolare i clienti attivi al 30 giugno 2011 sono risultati pari a 4,4 milioni, rispetto ai 3,9 milioni di fine 2010.

[LEGGI] UBS PROMUOVE MEDIASET

Per quanto riguarda le previsioni per l’anno in corso, in particolare, il gruppo ha fatto sapere di non escludere un graduale miglioramento nel corso del secondo semestre, tuttavia ha ribadito che risulta alquanto difficile immaginare un ribaltamento della situazione tale da invertire la tendenza rispetto ai primi sei mesi e far registrare al termine dell’anno una crescita dei ricavi rispetto all’esercizio precedente. Alla luce di queste aspettative, dunque, il gruppo prevede di chiudere il 2011 con un risultato netto consolidato inferiore rispetto a quello realizzato nel 2010.

[LEGGI] PREVISIONI DIVIDENDO MEDIASET 2012

All’indomani della pubblicazione dei conti semestrali, il titolo Mediaset risente della performance negativa e delle previsioni pessimiste per l’anno in corso. A Piazza Affari segna infatti in tarda mattinata una flessione dell’1,17% a 3,04 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>