Vendite Piaggio gennaio agosto 2012

di Redazione Commenta

La quota di mercato, stando ai dati di agosto del 2012 diffusi dall’Ancma, Associazione di Confindustria, sale per Piaggio al 40,2% se si considera solo il mercato degli scooter.

Nei primo otto mesi del corrente anno il Gruppo Piaggio S.p.A., quotato in Borsa a Piazza Affari, ha conseguito in Italia, per quel che riguarda il mercato delle due ruote, una quota pari complessivamente al 31,6% confermando la propria leadership assoluta nel nostro Paese.

A darne notizia in data odierna è stata proprio la Piaggio nel precisare come nei primo otto mesi del 2012 la quota di mercato sia cresciuta di 3,8 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2011.



AZIONI SU CUI INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

La quota di mercato, stando ai dati di agosto del 2012 diffusi dall’Ancma, Associazione di Confindustria, sale per Piaggio al 40,2% se si considera solo il mercato degli scooter. In forza anche alle immatricolazioni per Poste Italiane dello scooter Liberty, la quota di mercato di Piaggio nei primi otto mesi del 2012 è cresciuta del 3,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno 2011.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

Per quel che riguarda invece il comparto delle moto, Piaggio nei primi otto mesi del 2012 conserva in Italia una quota di mercato pari al 6,2%, la stessa dello stesso periodo dell’anno precedente. La quota sale al 7,7% se si considerano le sole moto di cilindrata sopra i 700cc con un incremento dello 0,3% anno su anno. L’incremento di tale quota, ha precisato il Gruppo Piaggio S.p.A. con un comunicato ufficiale, si spiega con il buon andamento delle vendite di moto di grossa cilindrata a marchio Aprilia e Moto Guzzi. Per i due brand, infatti, c’è stato il lancio di nuovi modelli che stanno riscontrando un buon successo di vendite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>