Finmeccanica in ribasso in Borsa dopo le notizie dall’India

di Redazione Commenta

Finmeccanica fa parlare di sé per le operazioni commerciali e per quelle finanziarie, mentre il titolo oggi sembra risentirne. In mattinata Finmeccanica è in perdita dell’1% a 5,31 euro. La presunta cancellazione del contratto di acquisto degli elicotteri Agusta Westland in India, riportata dal Sole 24 Ore e uscita sul quotidiano indiano “The Economist Times”, sembra influenzare oggi il titolo sul mercato. Secondo queste notizie, l’India avrebbe deciso di cancellare il contratto che ha un valore di 560 milioni di euro per la vendita di 12 elicotteri AgustaWestland AW101. Al centro delle possibili motivi di questa rinuncia da parte dell’India ci può essere lo scandalo corruzione, che ha portato in carcere Giuseppe Orsi, l’ex numero uno di Finmeccanica.

Rispondendo su questa vicenda, Finmeccanica ha affermato di non avere ricevuto alcuna comunicazione dall’India e quindi non ha confermato che il contratto sia stato annullato. Secondo gli analisti di Equita, il rischio più alto per Finmeccanica è quello dell’immagine, piuttosto che quello economico. Infatti, la notizie sta già portando con sé effetti non favorevoli al titolo.

Gli investitori guardano a Finmeccanica anche per l’interessamento, insieme a Eads, per l’operazione che potrebbe portare a rilevare Avio Spazio da Cinven. Per Finmeccanica c’è la possibilità di aumentare le proprie quote, visto che già possiede il 14,3%. Avio Spazio rappresenta un importante asset, come confermato anche dal consigliere economico del presidente del Consiglio Fabrizio Pagani. Il Governo è quindi interessato ad Avio Spazio, sempre secondo quanto affermato da Fabrizio Pagani che la definisce “un gioiello dell’industria e del settore”, così come i principali gruppi aerospaziali europei.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>