Intesa Sanpaolo, titolo crolla dopo false dimissioni di Messina

di Carlo Valuta Commenta

Una finta nota stampa, che riportava comunicazioni gravissime, nuoce al gruppo.

Sembrava essere un venerdì pomeriggio come tanti altri a Piazza Affari, con i gruppi di credito che recuperavano terreno dopo lo storno dei giorni scorsi. Tra queste, c’era da menzionare Intesa Sanpaolo, che, intorno alle 15.30, faceva segnare un progresso dell’1,6 per cento.

Successivamente, intorno alle 15.40, succede l’imprevisto: le principali testate finanziarie ricevono un comunicato, che poi si rivelerà falso, dall’indirizzo email [email protected]

Il comunicato riferisce delle dimissioni dell’amministratore delegato della banca, Carlo Messina.

I toni della nota, a ben vedere, sono improbabili.

Intesa Sanpaolo conferma di aver ricevuto oggi una lettera dal suo consigliere delegato e CEO, Carlo Messina. La lettera, datata 24 Aprile 2015, è circolata a tutti i membri del Board ed è stata inviata alla CONSOB. Carlo Messina ha ammesso di aver falsato la contabilità, esagerando il risultato netto di 1.920 milioni di euro nel 2014. Considerando queste nuove informazioni, Intesa Sanpaolo riporterebbe un bilancio in perdita per il 2014.

Affermazioni, insomma, gravissime, che difficilmente ci si trova a leggere in un comunicato stampa, a prescindere dalle notizie che il comunicato contenga.

La finta nota riportava poi le finte dichiarazioni del finto ad provvisorio Gaetano Miccichè, direttore generale di Intesa Sanpaolo: “”Siamo sconvolti dal contenuto della lettera. Il management di Intesa Sanpaolo rinnova il suo impegno verso clienti, dipendenti e azionisti. Ci siamo riuniti a Milano per avviare un action plan che ci permetta di superare questo momento di crisi” ha dichiarato Gaetano Miccichè, nominato CEO dal Board a titolo provvisorio”.

E ancora: “Intesa Sanpaolo ribadisce che le sue priorità immediate sono la difesa degli interessi dei clienti, azionisti e dipendenti. Intesa Sanpaolo crede che le sue prospettive di crescita resteranno solide nonostante le attuali difficoltà finanziarie. La direzione di Intesa Sanpaolo è fiduciosa di poter continuare a fornire eccellenti servizi bancari e finanziari ai suoi clienti producendo valore per i suoi azionisti a medio e lungo termine. Intesa Sanpaolo si impegna a garantire i massimi standard di trasparenza aziendale e coopererà con le autorità competenti per condurre una inchiesta dettagliata in materia. Intesa Sanpaolo terrà i suoi azionisti regolarmente informati sugli sviluppi. Una conferenza stampa volta a portare chiarezza sui nuovi risvolti sarà tenuta al più presto”.

A seguito l’uscita della finta nota stampa sulle dimissioni di Messina, il titolo a Piazza Affari cambia direzione e arriva a perdere l’1% circ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>