Previsioni migliori titoli secondo semestre 2010

di Stefania Russo 1

Sulla base di un'indagine condotta da CorrierEconomia, che ha intervistato 44 fund manager italiani e internazionali, nel secondo..

Sulla base di un’indagine condotta da CorrierEconomia, che ha intervistato 44 fund manager italiani e internazionali, nel secondo semestre dell’anno le società quotate in Borsa che daranno maggiori soddisfazioni agli investitori sono Atlantia, Autogrill, Bulgari, Enel, Eni, Fiat, Finmeccanica, Generali, Intesa Sanpaolo, Luxottica, Mediobanca, Parmalat, Prysmian, Snam Rete Gas e Telecom Italia.

Fiat, in particolare, risulta uno dei più favoriti soprattutto perchè si ritiene che l’attuale valore in Borsa del titoli non rispecchi appieno il vantaggio che la casa automobilistica torinese riuscirà a trarre dai risultati di Chrysler, che si prevede riuscirà a crescere notevolmente grazie all’efficace piano di ristrutturazione.


Gode di ampi consensi anche Prysmian perchè, sebbene opera in un settore di nicchia, è una società attiva a livello globale, inoltre la sua è un’attività che promette tassi di crescita piuttosto elevati. Da non sottovalutare neanche Eni che, secondo gli esperti, presenta un valore attuale che non riflette in maniera adeguata il prezzo del petrolio e la qualità degli asset sottostanti.

Atlantia, invece, è inserito nella lista alla luce di una ripresa del traffico pesante superiore alle stime correnti degli analisti. Tra i titoli bancari, invece, troviamo Mediobanca che è considerato uno dei titoli più penalizzati dalla crisi finanziaria, con un calo di oltre il 26% da inizio anno, e che quindi presenta delle buone prospettive di crescita. Buon potenzialità anche per Intesa Sanpaolo.

Bene anche Bulgari e Luxottica, cresciute da inizio anno rispettivamente del 2,6% e dell’11%, e che secondo gli esperti continueranno a crescere anche nei prossimi mesi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>