Stime del Fmi al rialzo, bene le borse europee

di Alessandro Bombardieri 1

Nel 2010 potrebbero essere riviste al rialzo le stime di crescita dell’economia mondiale...

Circa poco dopo metà della seduta giornaliera Piazza Affari segnava un discreto rialzo, con il Ftse Mib a +0.6% e il Ftse All Share +0.5%. Secondo le parole rilasciate da John Lipsky, vice presidente del Fmi, nel 2010 potrebbero essere riviste al rialzo le stime di crescita dell’economia mondiale, e proprio queste dichiarazioni di fine mattinata hanno dato una spinta importante ai principali listini europei.

Il Cac di Parigi guadagna l’1.18%, il Dax di Francoforte fa segnare +0.2% mentre il Ftse di Londra è a quota + 1.7%. Ora entriamo nello specifico nei titoli di Piazza Affari, soprattutto parliamo della situazione delle blue chips.

Ubi segna un ottimo +4,2%, Mps +2,4%, Mediolanum +1,8%, Mediobanca +1,7% e Unicredit +0,7%. Da segnalare anche l’ottima ripresa di Prysmian con un +2,7%) Luxottica +2,1%, Lottomatica +1,8%, Snam (+1,9%), Enel(+1,8%) e A2a (+1,1%).

In terreno negativo troviamo invece Ansaldo (-1,5%), Banco Popolare (-1,5%), Mondadori (-1,3%), Fiat (-1,2%) e Fonsai(-1,2%).

Buzzi Unicem, di cui vi abbiamo parlato riguardo le nuove norme per la produzione di cemento negli USA, fa segnare un rialzo di ben il 4.2%, Finmeccanica +3.02%, Pirelli +1.98%.

Il petrolio rimane stabile su cifre variabili tra i 71 e i 72 dollari al barile.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>