Dividendo Datalogic 2012 esercizio 2011

di Redazione Commenta

Il CdA ha esaminato ed approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre del 2011, caratterizzato per Datalogic S.p.A. da risultati migliori di sempre.

Un dividendo unitario pari a 15 centesimi di euro per azione con pagamento il 4 maggio e stacco della cedola fissato per lunedì 30 aprile del 2012. Questo è quanto proporrà il Consiglio di Amministrazione di Datalogic S.p.A., società quotata in Borsa a Piazza Affari e leader nel mercato dei lettori di codici a barre, alla prossima Assemblea degli Azionisti.

Il CdA ha inoltre esaminato ed approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre del 2011, caratterizzato per Datalogic S.p.A. da risultati migliori di sempre. Nel dettaglio, il fatturato 2011 è cresciuto dell’8,3% a 425,5 milioni di euro rispetto ad un giro d’affari di 392,7 milioni di euro al 31 dicembre del 2010.



DATALOGIC CEDE DUE MILIONI DI AZIONI PROPRIE

Bene anche l’Ebitda, passato anno su anno da 49,8 milioni di euro a 59,2 milioni di euro, così come l’utile netto 2011 registra un balzo del 44% a 25,9 milioni di euro. Luce verde anche per la posizione finanziaria netta che, seppur negativa, è passata anno su anno da -76,5 a -59,4 milioni di euro.

ACQUISTO AZIONI DATALOGIC CONSIGLIATO DA BANCA IMI

Riguardo agli eventi successivi il 31 dicembre del 2011, Datalogic con una nota ha ricordato come dallo scorso mese di gennaio sia operativa la nuova divisione ADC, e come sia previsto nel settore dell’Industrial Automation il raddoppio della propria presenza sul mercato a seguito dell’acquisizione di Accu-Sort Systems Inc., società americana che possiede tra l’altro ottanta brevetti circa, due centri di ricerca ed uno stabilimento produttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>