S&P pronta a tagliare il rating di Enel

di Redazione Commenta

Anche Enel verso il taglio di rating.

Come riferito dall’agenzia Radiocor, Standard & Poor’s sarebbe pronta a tagliare il rating di Enel, che ad oggi è A-.

Nonostante il declassamento del rating del debito sovrano italiano da A a BBB+, che aveva portato anche al taglio del rating di molti gruppi italiani tra cui Eni, Terna, Cdp e 34 banche, S&P aveva deciso di mantenere il rating su Enel invariato. Solamente pochi giorni fa S&P ha declassato anche Edison da BBB- a BB+.


Il taglio del rating di Enel è comunque già da qualche tempo nell’aria, soprattutto visti i risultati del gruppo energetico nei primi mesi dell’anno che hanno confermato difficoltà macroeconomiche che hanno ripercussioni anche sui conti delle utility e sui consumi energetici, inoltre influisce anche il livello di rischio di Spagna e Italia ossia due Paesi dove Enel è molto presente e attiva.

OBBLIGAZIONI ENEL

Solamente ieri un report di Credit Agricole CIB Research che commentava il taglio del rating di Edison, metteva in risalto la possibilità di un imminente declassamento anche per Enel citando il deterioramento del mercato italiano dell’energia che deve scontrarsi con una situazione di sovraccapacità sia nel gas sia nell’elettricità. Il report in questione cita tra le difficoltà di Enel anche l’incertezza sulla politica energetica in Spagna e per l’Italia i contenuti del decreto sulle liberalizzazioni.

Oggi Enel commenterà sicuramente queste voci quando insieme ai conti del 2011 presenterà anche il nuovo piano industriale 2012-2016, che sarà votato al contenimento dei costi e alla razionalizzazione della struttura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>