Equita indica i rischi della conversione bond Mps

di Carlo Valuta Commenta

La conversione dovrebbe procedere in parallelo all'operazione di aumento di capitale fino a 5 miliardi di euro da realizzare a novembre, tuttavia l'obiettivo sarebbe quello di ridurre l'entità della ricapitalizzazione, considerato l'elevato rischio di esecuzione dell'operazione.

Mps sale in Borsa in base alle voci secondo cui gli advisor della banca senese avrebbero presentato al SSM (Single Supervisory Mechanism) un piano da affiancare a quello di fine luglio che contempla la conversione volontaria di 3 miliardi di euro di bond subordinati istituzionali in azioni, mentre i circa 2 miliardi di euro di bond subordinati retail sarebbero esclusi dall’offerta volontaria.

MPS

La proposta dovrà naturalmente essere vagliata dalla Bce per essere approvata intorno alla metà del prossimo mese, mentre l’ok al piano industriale è atteso il 26/27 settembre.

La conversione dovrebbe procedere in parallelo all’operazione di aumento di capitale fino a 5 miliardi di euro da realizzare a novembre, tuttavia l’obiettivo sarebbe quello di ridurre l’entità della ricapitalizzazione, considerato l’elevato rischio di esecuzione dell’operazione. “Crediamo che questo piano avrebbe il vantaggio di limitare l’ammontare dell’aumento di capitale da eseguire sul mercato, incrementando la fattibilità del piano nel suo complesso”, sottolineano gli analisti di Banca Imi (rating hold e target price in revisione su Mps), “inoltre ridurrebbe il rischio di un impatto negativo sui clienti retail che potrebbe minare il valore della rete di Mps”.

L’operazione, concordano gli analisti di Banca Akros, contribuirebbe a ridurre le dimensioni dell’aumento di capitale che è pari a 7 volte l’attuale capitalizzazione di mercato di Mps e che sarà lanciato in un periodo difficile dato il referendum in Italia sulla riforma costituzionale. “Ma dato che la conversione dei bond subordinati istituzionali in azioni è su base volontaria, è difficile valutare quanti investitori aderiranno e, di conseguenza, la potenziale riduzione dell’ammontare dell’aumento di capitale previsto. Il nostro rating su Mps resta sospeso”, precisano gli analisti di Banca Akros.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>