Mercato immobiliare a trend costante

di Francesco Di Cataldo 1

Difficile potrebbe essere anche la scelta di chi volesse investire nel mattone utilizzando gli strumenti..

Il mercato immobiliare vive ancora una fase di stabilità. Dopo una fase prepotente di crescita, il “mattone” ha fatto registrare un trend costante, prima di subire una leggere flessione negativa. Ma se è vero che il trend negativo riguarda l’intera nazione e tutte le città (anche le più grandi) sono colpite, è anche vero che se si restringe il campo dell’investimento ai soli immobili di lusso delle grandi città scompare ogni traccia di questo trend poco esaltante.

Il mercato del lusso non conosce battute d’arresto. Vale per il mercato immobiliare, così come per vari settori merceologici. Il lusso esula in parte dal mercato globale e funge da traino. La domanda di residenze di lusso segue un trend costante, pari a quello del 2007, e addirittura risulta difficile soddisfare l’intera domanda del settore. A causa di ciò, si registra anzi un aumento dei prezzi degli appartamenti d’elite, situati nei centri storici di città come Roma, Milano o Napoli. I prezzi? A Milano si raggiunge persino quota 14.500 euro al metro quadrato!



Se, invece, si abbandona il mercato degli immobili di lusso, diversi segnali indicano che investire in questo settore non è ormai redditizio come agli inizi degli anni 2000. Come spiegano i ricercatori di Nomisma, l’aumento reale delle quotazioni degli immobili è prossimo allo zero, crescita pari a quella che si aveva nel 1999, anno di inizio dell’ultimo ciclo di crescita del comparto immobiliare. Ciclo che adesso è giunto al termine. Sono troppi gli immobili – nuovi o di recente costruzione – disponibili e scarsa è invece la domanda.

Difficile potrebbe essere anche la scelta di chi volesse investire nel mattone utilizzando gli strumenti finanziari classici quali i fondi immobiliari e le azioni, poiché la crescita per questi titoli c’è già stata in anni che sono ormai alle nostre spalle.

Antonio Consoli

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>