L’accordo Finmeccanica e Ansaldo Energia

di Redazione Commenta

L’accordo tra Finmeccanica e Ansaldo Energia è andato a buon fine. La notizia era già stata anticipata lo scorso venerdì dal Sottosegretario alla Difesa Roberta Pinotti che aveva reso noto l’avvenuto accordo, Finmeccanica raggiunge l’accordo con Ansaldo Energia. Un accordo di cui si è parlato molto nei giorni scorsi e che aveva influenzato anche la Borsa Italiana dati del 4 ottobre 2013.

Il consiglio di amministrazione di Finmeccanica è arrivato ad approvare la cessione dell’85% della controllata Ansaldo Energia a quello che è Fsi (Fondo strategico italiano) della Cassa depositi e prestiti. Ora, rimane il 15% a Finmeccanica e questa percentuale vi sarà fino al 2017. Alla Cassa depositi e prestiti è stata riconosciuta l’opzione all’acquisto. Secondo l’accordo, Ansaldo Energia deve trovare un partner, partner che potrebbe essere proprio Doosan.

Il Fondo strategico italiano generalmente opera cercando di avere delle quote di minoranza. Quest’ultime quote consentono al Fondo strategico italiano di avere un ruolo nella governance. Dato che da quest’ultimo accordo il 15% resta nelle mani di Finmeccanica, il Fondo strategico italiano potrebbe cedere una quota al partner industriale lasciando alla parte italiana una quota di Ansaldo energia che consentirebbe di tutelare la parte strategica.

Il prezzo fisso dell’operazione è di 777 milioni di euro e un earn out fino a 130 milioni di euro che andrà a maturare nei prossimi anni ovvero nel 2014, 2015 e nel 2016. L’operazione in questione prevede una vendita del 99,55% del capitale della stessa società, un 84,55% al closing previsto per la fine del 2013 e distribuito nel seguente modo: 39,55% Finmeccanica e 45% First Reserve. Attraverso un meccanismo di put/call, tra il 30 giugno 2017 e il 31 dicembre 2017, la quota del 15% di Finmeccanica verrà ceduta, una cessione che  seguirà il prezzo di riferimento di 777 milioni di euro con un tasso di interesse annuo del 6%.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>