Apple crolla dopo congedo di Jobs per malattia

di Alessandro Bombardieri 1

L'annuncio della nuova assenza di Jobs per malattia ha fatto crollare il titolo Apple in borsa.

Steve Jobs, fondatore e CEO di Apple, ha purtroppo per lui ancora problemi di salute, infatti nelle scorse ore ha inviato una lettera a tutti i suoi dipendenti per informarli del fatto che ha preso un nuovo periodo di congedo a causa della malattia.

Come si legge nella lettera di Jobs, su sua richiesta il board dei direttori gli ha concesso una pausa per potersi concentrare sul suo stato di salute.

Nella sua assenza, le funzioni di ogni giorno di Jobs verranno saranno assegnate al direttore finanziario, Tim Cook, però Jobs resterà il CEO della società di Cupertino, potendo prendere così le decisioni più importanti.

Cook aveva già diretto e anche bene la società, nel precedente periodo di assenza per malattia di Jobs, dal gennaio al giugno del 2009, quando Jobs dovette subire un trapianto al fegato per curare un tumore al pancreas.

Ovviamente, l’annuncio della nuova assenza di Jobs per malattia ha fatto crollare il titolo Apple in borsa. La borsa di Wall Street ieri era chiusa per il giorno dedicato a Martin Luther King, però a Francoforte il titolo della mela ha ceduto oltre l’8%, a quota 239 euro per azione.

Come già dichiarato nel primo periodo di assenza dagli analisti, è inevitabile che l’assenza di Jobs si senta sul titolo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>