Assicurazioni Generali cede fino al 12% di Banca Generali

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A conclusione dell’operazione le Assicurazioni Generali otterranno un miglioramento del proprio indice di Solvency I in linea con quelle che sono le strategia societarie.

Un’operazione di cessione che permetterà da un lato di aumentare il flottante, e dall’altro di mantenere comunque una partecipazione di controllo, ovverosia sopra il 50%. Trattasi della cessione di una quota fino al 12% di Banca Generali S.p.A. posseduta dalle Assicurazioni Generali S.p.A.. A darne notizia in data odierna con un comunicato ufficiale è stato proprio il colosso di Trieste quotato in Borsa a Piazza Affari nel precisare che il collocamento, attraverso una procedura di bookbuilding accelerato, riguarda fino a numero 13.666.593 azioni ordinarie di Banca Generali S.p.A., società a sua volta quotata in Borsa a Piazza Affari.



TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

A conclusione dell’operazione le Assicurazioni Generali otterranno un miglioramento del proprio indice di Solvency I in linea con quelle che sono le strategie societarie già comunicate ed illustrate al mercato dal Gruppo assicurativo. A fronte di questa operazione di collocamento azionario, riservata agli investitori istituzionali qualificati, le Assicurazioni Generali hanno convenuto di rispettare, in merito alla possibile cessione di ulteriori quote di Banca Generali, un periodo di lock-up pari a sei mesi.

TITOLI SU CUI INVESTIRE IN PERIODI DI DEBOLEZZA DELL’EURO

In qualità di Joint Bookrunner e di Joint Global Coordinator, le Assicurazioni Generali S.p.A. per il bookbuilding accelerato ha incaricato Mediobanca S.p.A. ed UBS. Nata nel 1998, Banca Generali S.p.A. è una delle realtà più importanti nel campo delle attività e dei servizi legati alla gestione del risparmio in forza ad una rete di circa 1.500 consulenti finanziari e, ad oggi, 43 filiali e 135 sedi operative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>