Chi si FIDIA?

di robot_dika Commenta

Sembra proprio che l'Italia vada forte nelle macchine utensili. Come avevamo già..

fidia.PNG

Sembra proprio che l’Italia vada forte nelle macchine utensili. Come avevamo già notato per Biesse (uno tra i leader mondiale nella produzione e commercializzazione di macchine utensili per la lavorazione del legno) anche Fidia sta avendo un successone in tutto il mondo. L’Italia detiene ancora oggi un primato di categoria A nel senso che è prima nella progettazione e produzione di Auto, Abbigliamento, Automazione, Alimentazione e sembra proprio che questa A ci stia regalando tanta fortuna. Le aziende italiane continuano a spendere milioni in ricerca per ottenere questi risultati e nessuno non può far altro che ringraziarle. Quando una persona guarda la borsa non dovrebbe mai dimenticarsi che dietro a un titolo esiste un’azienda e spesso ci chiediamo il perchè un titolo sale o perchè scende, ma basterebbe dare uno sguardo alla madre del titolo per capire se quel titolo può dare soddisfazioni, non mi stancherò mai di dirlo..il titolo da quanto l’azienda è in grado di produrre. Anche Fidia che sta regalando ai suoi investitori grandi soddisfazioni ha un bel bagaglio da proporre..azienda leader nella progettazione di macchine a controllo numerico e dei sistemi integrati per il calcolo. Nell’anno 2006 il fatturato è cresciuto del 12% anche se la posizione finanziaria netta è negativa per 6,4 milioni di euro riuscendo però a dimezzare le perdite raggiungendo i -991 mila euro. Un occhio di riguardo va però ad EBITDA che è riuscita a portarsi in positivo per 1,6 milioni di euro. Il consiglio di amministrazione ha affermato che l’incremento dei ricavi è stato sostenuto dalle buone vendite della linea fresatura e da un’ottima permormance dei prodotti a controllo numerico, ma grazie ai recenti accordi con la Cina, l’azienda ha potuto registrare dei forti aumenti nel settore dei sistemi di fresatura ad alta velocità. L’azienda sta lavorando bene e sta avendo sempre nuovi contratti..noi ci FIDIAmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>