Concordato preventivo per Aicon Yachts

di Lucia Guglielmi Commenta

Per l’assistenza alla procedura di concordato preventivo alla quale la controllata Aicon Yachts Spa è stata ammessa, la controllante ha nominato due Avvocati.

Aicon Yachts Spa, società in liquidazione controllata da Aicon S.p.A., è stata ammessa il 31 gennaio scorso al concordato preventivo da parte del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, in Provincia di Messina. A darne notizia è stata proprio Aicon S.p.A., società attualmente sospesa dalle contrattazioni in Borsa a Piazza Affari ed operante nel comparto della progettazione, della costruzione e della commercializzazione di navi da diporto a motore di lusso, e di imbarcazioni.

Per l’assistenza alla procedura di concordato preventivo alla quale la controllata Aicon Yachts Spa è stata ammessa, la controllante ha nominato l’Avvocato Dino Arrigo del Foro di Messina e l’Avvocato Gaetano Franchina del Foro di Catania in qualità di legali incaricati, mentre l’Avv. Domenico Cataldo di Messina è stato nominato Commissario giudiziale.



AICON RIVEDE IL PIANO INDUSTRIALE

In merito al ricorso di concordato preventivo presentato da Aicon S.p.A., la Capogruppo è stata convocata per alcuni chiarimenti in merito da parte del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto nell’udienza fissata in data 16 febbraio del 2012. Intanto l’Amministratore Delegato di Aicon S.p.A. è il Consigliere Roberto Onesti in accordo con quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione che ha attribuito le relative deleghe e poteri.

AUMENTI DI CAPITALE 2011

Questa nomina arriva dopo che nei giorni scorsi è stato nominato il nuovo Collegio Sindacale ed il nuovo Consiglio di Amministrazione della società. In particolare, oltre a Roberto Onesti gli altri consiglieri sono Vincenzo Martorana e Pasquale Siclari che è anche il Presidente del CdA. Il dott. Marcello Gallo è invece il Presidente del Collegio Sindacale con Rosalia Rizzo e Carmelo Franco Anastasi i sindaci effettivi, Angelina Landi ed Antonio Rosario Opromolla i sindaci supplenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>