Dettagli quotazione Ferragamo del 15 Giugno 2011

di Redazione 1

Quindi un'altra importante griffe italiana apre ai mercati, dopo l'ingresso in azienda di nuovi capitali provenienti dall'Asia, esattamente dall'investitore cinese..

Le azioni ordinarie della Ferragamo (nb. Leggi le previsioni di Ferragamo) hanno avuto l’ok da parte di Borsa Italiana per l’inizio delle negozazioni sul mercato telematico. Sarà quotato il 25% del capitale del Gruppo fiorentino, ed esattamente farà il suo ingresso a Milano il prossimo mercoledì 15 giugno.

Quindi un’altra importante griffe italiana apre ai mercati, dopo l’ingresso in azienda di nuovi capitali provenienti dall’Asia, esattamente dall’investitore cinese Peter Woo che ha acquisito l’8% ed ottenuto un posto in consiglio di amministrazione.


Il gruppo fiorentino del lusso ha chiuso il 2010 con 786,1 milioni di ricavi e 60,8 milioni di utile netto, ed ha un valore di mercato, secondo la stima di Banca Imi, di 2,25 miliardi con una previsione di risultato finale netto di 72,6 milioni per l’anno in corso e di 86,9 milioni per il 2012.

In base a questi utili ed alle prospettive future di crescita, il Gruppo Ferragamo, controllato al 64% dalla Ferragamo Finanziaria che è di proprietà interamente della famiglia, è pronta ad incassare circa 500 milioni, e cercherà di ridistribuirli nei diversi comparti della Holding.

Nel frattempo è stato stipulato un contratto con l’americana Marchon per la distribuzione e la vendita in tutto il mondo di montature di occhiali da vista ed occhiali da sole del Gruppo fiorentino.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>