Edison per riassetto tempi brevi

di Alessandro Mancuso Commenta

Nel frattempo, notizia appena giunta in redazione, le trattative tra A2A ed Edf stanno andando avanti: è quello che ha deciso il consiglio di sorveglianza di A2A riunito proprio oggi a Brescia.

Giuliano Zuccoli, presidente di Edison, in una conferenza stampa ha reso noto che i tempi previsti per il riassetto saranno molto brevi, in previsione della scadenza dei patti parasociali il prossimo 15 settembre.


Infatti il numero 1 di Edison oltre che presidente del consiglio di gestione di A2A, evidenzia che questa situazione si stà portando dietro da molto tempo, con danni per la Edison stessa e per i suoi azionisti.

Zuccoli inoltre ha risposto, a chi parlava di italianità dell’azienda, che ormai siamo in Europa e di conseguenza se vogliamo starci non possiamo, con il discorso sull’italianità, banalizzare il problema.

Ricordiamo che il progetto della Edison è stato bloccato dal Ministro dell’Economia Tremonti, timoroso che Edf, che detiene il 61,3% del capitale di Edison, potesse passare in mani francesi.

Nel frattempo, notizia appena giunta in redazione, le trattative tra A2A ed Edf stanno andando avanti: è quello che ha deciso il consiglio di sorveglianza di A2A riunito proprio oggi a Brescia.

La bozza dell’accordo stabilisce il passaggio della maggioranza di Edison a Edf, con i soci italiani in minoranza ed inoltre la suddivisione di Edipower.

Nel frattempo sono previsti incontri con il governo per cercare di sbloccare una situazione divenuta ormai insostenibile sia per la Edison che per gli stessi azionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>