Enel Green Power prezzo titolo 1,8-2,1 euro

di Redazione Commenta

Il range entro il quale sarà individuato il prezzo finale di ogni azione Egp è stato ridotto leggermente.

Ieri sera si è riunito il vertice di Enel, che insieme alle banche del consorzio, ha deciso quello che sarà il range di prezzo per la quotazione di Enel Green Power in borsa.

Rispetto alle previsioni precedenti, il range entro il quale sarà individuato il prezzo finale di ogni azione Egp è stato ridotto leggermente.

Si è deciso di fissare una forchetta compresa tra 1,8 e 2,1 euro, contro le prime previsioni fissate a 1,9-2,4 euro, in questo modo si valorizzerà la società con un valore compreso tra 9 e 10,5 miliardi di euro.

Il prezzo massimo potrà essere dunque 2,1, che abbinato alla cessione del 33% di Enel Green Power da parte di Enel (come confermato dal presidente Piero Gnudi), porterà ad un incasso complessivo di 3,46 miliardi di euro.

Intanto si è venuti a conoscenza del fatto che il 17 marzo 2010 Enel ha effettuato una ripatrimonializzazione di Enel Green Power. Enel ha così rinunciato ufficialmente a un credito di 3,7 miliardi vantato nei confronti di Green Power, mettendo questo importo nelle riserve della società.

Grazie anche a questa operazione, Enel Green Power si è rafforzata molto, arrivando ad avere una valutazione complessiva come società di circa 10 miliardi di euro.

Si è saputo inoltre che l’11 giugno scorso, Egp ha dato approvazione ad un piano industriale 2010-2014, confermando Ebitda a 1,4 miliardi nel 2011 e a 2,1 miliardi nel 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>