Fiat può tornare a 8€ con appeal speculativo per Chrysler

di Gianni Puglisi Commenta

Non si ferma in borsa la cavalcata trionfale delle azioni Fiat, che anche ieri hanno registrato un robusto rialzo grazie all’appeal speculativo fornito dal dossier Chrysler

Non si ferma in borsa la cavalcata trionfale delle azioni Fiat, che anche ieri hanno registrato un robusto rialzo grazie all’appeal speculativo fornito dal dossier Chrysler, sul quale proseguono le manovre per completare il processo di fusione, ma anche a seguito della diffusione dei risultati sulle vendite della controllata di Detroit che ha sperimentato una crescita sul mercato degli Stati Uniti pari all’11% a 116.596 unità. A Piazza Affari il titolo Fiat ha chiuso la seduta di borsa con un rialzo del 3,27% a 6,325 euro.

Fiat ha guadagnato il 35% in borsa a maggio 2013. Nell’ultimo mese la performance borsistica è pari al 36,5%. Il titolo ha chiuso ieri sui massimi di giornata e ora è proiettato verso la prossima resistenza di 6,5 euro. Da un punto di vista tecnico, nel breve termine è prevista una fisiologica fase di correzione. Tuttavia, i prezzi dovrebbero proseguire il rally anche nelle prossime settimane.

VENDITE AUTO FIAT-CHRYSLER MAGGIO 2013 NEGLI STATI UNITI

La maggior parte degli analisti finanziari è positiva sul titolo. Gli obiettivi di prezzo potrebbero essere anche molto importanti, soprattutto se l’indice azionario generale di Piazza Affari dovesse muoversi ancora in territorio positivo nelle prossime settimane. L’obiettivo più ambizioso di medio termine è posto in area 7,5 euro, mentre c’è chi ritiene che possano essere rivisti i top di gennaio 2011 poco sopra 8 euro.

Da un punto di vista tecnico, se dovesse iniziare una fase di ritracciamento delle quotazioni, una buona area d’acquisto potrebbe essere quella compresa tra 6 euro e 5,75 euro. Un’area di prezzo “strong buy”, invece, è posta a 5,5 euro, dove l’appeal del titolo diventerebbe ancora maggiore. La negatività sulle azioni del Lingotto tornerebbe solo in caso di ritorno sotto i 5 euro, ma al momento questa ipotesi appare improbabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>