Mediobanca aumenta la sua quota in Lottomatica

di Redazione 1

Mediobanca ha aumentato la sua quota in Lottomatica.

Dagli aggiornamenti della Consob si rileva che Mediobanca ha aumentato la sua quota in Lottomatica, passando così al 7,434% di cui l’1,641% senza voto, l’operazione è stata messa in atto il 17 settembre scorso. La quota precedente, datata 27 luglio, era del 5,136% di cui l’1,313% senza voto.

Lottomatica ora avrà a che fare con la questione VLT: l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) consentirà a Lottomatica di installare una quantità di VLT non superiore al 14% degli apparecchi posseduti alla data del 12 agosto 2009.

Lottomatica proprio a questo scopo dovrà pagare una tassa anticipata di 15mila euro per ogni VLT installata, in due rate, la prima entro il 30 ottobre 2009 e la seconda a giugno 2010.

Lottomatica potrà così installare 10.761 VLT, le quali avrebbero un impatto di 80 milioni di euro nel quarto trimestre 2009 e 80 milioni sul secondo trimestre 2010.

Lottomatica si trova di fronte anche alla questione Gratta e Vinci, infatti ad ottobre saprà se c’è anche qualche altra società interessata, anche se gli analisti di Centrosim credono sia un’ipotesi molto poco probabile.

Lottomatica dal canto suo fa sapere di non essere ancora pronta a comunicare il numero preciso di VLT che potrà installare se dovesse cambiare qualcosa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>