Nokia taglia prezzi smartphone per sfidare Android

di Alessandro Bombardieri Commenta

Nokia ha tagliato i prezzi dei suoi smartphone...

Nokia ha tagliato i prezzi di alcuni suoi smartphone di fascia alta a partire dall’inizio di luglio, per cercare di fermare la perdita di quote di mercato del gruppo.

La riduzione di prezzo del 15%, quella maggiore, è stata applicata ai modelli N8, C7 ed E6, mentre per gli altri telefono gli sconti sono stati più bassi.

Come detto da James Etheridge, portavoce dell’azienda finlandese, variare i prezzi è una cosa normale che è già capitata anche in passato. La realtà però è che Nokia sta abbassando i prezzi dei suoi smartphone per cercare di rimanere competitiva nel settore, sempre più dominato da Android.

Secondo i dati di Gartner nel primo trimestre dell’anno la quota di mercato di Nokia è scesa dal 39% dell’anno scorso al 25,5%, con il dato destinato a scendere ancora. Per Nokia sono previste perdite sia nel secondo sia nel terzo trimestre 2011.

Come spiegato anche da Nomura, Nokia non ha altri mezzi se non il taglio dei prezzi per sfidare l’avanzata di Android, il sistema operativo mobile di Google. Nomura mantiene rating reduce su Nokia con target price a 4 euro.

Le previsioni sostengono che Android arrivi a superare il 40% di quota di mercato entro la fine del 2011. Alla fine del 2010 Android è già diventato il sistema operativo mobile più diffuso al mondo.

Se tutto procederà senza problemi, gli smartphone Nokia col nuovo sistema Windows Phone dovrebbe avere oltre il 20% di quota di mercato entro il 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>