Obbligazioni equity-linked Astaldi collocate con successo

di Lucia Guglielmi Commenta

A darne notizia in data odierna, lunedì 28 gennaio del 2013, è stata proprio la Astaldi S.p.A..

Sale a 130 milioni di euro il controvalore delle obbligazioni equity-linked collocate presso gli istituzionali dalla società quotata in Borsa a Piazza Affari Astaldi S.p.A.. Questo dopo che i joint bookrunners incaricati per l’operazione hanno integralmente esercitato l’opzione di overallotment loro concessa.

A darne notizia in data odierna, lunedì 28 gennaio del 2013, è stata proprio la società Astaldi S.p.A. nel precisare che hanno agito in qualità di Joint Lead Manager e di Joint Bookrunner, per il collocamento delle obbligazioni equity-linked, The Royal Bank of Scotland plc, BNP Paribas e Banca IMI S.p.A..



TITOLO ASTALDI IN RIALZO PER NUOVO CONTRATTO IN ROMANIA

Per quel che riguarda invece gli aspetti legali dell’operazione, i Joint Bookrunner si sono avvalsi di Clifford Chance Studio Legale Associato, ed Astaldi S.p.A. di Chiomenti Studio Legale. Il prestito obbligazionario, collocato per 115 milioni di euro, è stato annunciato da Astaldi S.p.A. lo scorso 24 gennaio, ed è riservato agli investitori istituzionali italiani ed esteri. E con l’esercizio integrale dell’opzione di overallotment, come sopra accennato, il controvalore complessivo dell’operazione passa da 115 a 130 milioni di euro con data di regolamento prevista per il 31 gennaio del 2013.

ASTALDI E GRUPPO BUSI SIGLANO ACCORDO

I proventi derivanti dall’operazione di collocamento delle obbligazioni equity-linked, oltre a finanziare l’attività d’impresa, potranno anche servire per eventuali opportunità di crescita che si rivelassero in linea con quelle che sono le linee guida del Piano industriale societario per il periodo dal 2012 al 2017. Il Piano è stato approvato il 13 novembre scorso ed è stato poi presentato ed illustrato due giorni dopo alla comunità finanziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>