Tiscali con la TV cerca di risalire!

di robot_dika 1

I bei tempi di Tiscali sembrerebbe che siano finiti il 13 Marzo del 2000 quando è avvenuta una quotazione..

tiscali.PNG

I bei tempi di Tiscali sembrerebbe che siano finiti il 13 Marzo del 2000 quando è avvenuta una quotazione record di 1058 euro per azione in corrispondenza del comunicato stampa che annunciava l’acquisizione della società belga Interweb Sprl, ovvero il primo Portale Web ad aver offerto in Belgio l’accesso gratuito ad Internet nell’agosto del 1999. Il 15 marzo del 2000 Tiscali ha dovuto affrontare una assemblea straordinaria per effettuare uno split azionario in modo da garantire la negoziabilità del titolo che con quella quotazione era diventato improponibile. Negli ultimi 2 anni il titolo Tiscali sembra essersi adagiato oscillando intorno ai due euro, anche se le belle notizie continuano ad arrivare e proprio oggi la Tiscali TV è on-line in tutto il Regno Unito. Agli abbonati inglesi Tiscali TV offre ben 30 canali digitali e questa iniziativa avviene proprio in concomitanza con il passaggio di 40000 utenti dopo l’acquisizione di Homechoice-Iptv Service. Le prospettive sono molto ambiziose e si ipotizza che entro la fine del 2007 Tiscali TV potrà raggiungere circa 10 milioni di famiglie inglesi coprendo le città di Londra, Stevenage, Newcastle, Birmingham e Edimburgo. Ottimo risultato per l’azienda cagliaritana.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>