Carte Revolving, cosa sono, come funzionano

di Francesca Spano Commenta

Non è facile oggi avere a disposizione grosse somme di denaro, ed è dunque più comodo e sicuro, quando si deve affrontare una spesa importante, pagare a rate laddove possibile. Un tempo frazionare l’importo era appannaggio di acquisti come la casa e l’auto, oggi interessa importi ben più bassi anche a fronte di elevati interessi. Quando si deve chiedere un prestito si può fare attraverso differenti soluzioni, e una di queste è proprio l’utilizzo delle carte revolving.

carte revolving

Le carte sono diverse per ogni esigenza. Agos Ducato, per esempio, offre  Carta eDreams, tra le più richieste, utile per pagare i voli a rate o in un’unica soluzione. Si tratta di una carta di credito innovativa che garantisce l’esborso di soldi il mese successivo all’acquisto, in questo modo sarà possibile organizzare qualche spostamento in più. I vantaggi, però, non sono certo finiti. Si potrà utilizzare anche per prelevare del denaro contante in Italia e all’estero, sul circuito internazionale Visa.

Richiederla online è semplicissimo e subito si potranno sfruttare le offerte che eDreams riserva periodicamente. Non è possibile ottenerla se non tramite internet, cliccando sull’apposito bottone sul sito. I requisiti indispensabili per averla sono la residenza in Italia, la maggiore età, il reddito documentabile e la disponibilità di conto corrente bancario/postale. In questo modo il cliente fa richiesta non impegnativa di finanziamento ad Agos Ducato S.p.A a proprio nome e la società valuterà se ha le caratteristiche per ottenerlo eventualmente.

Questa comunque è solo una delle carte revolving a disposizione dei clienti, per qualunque tipo di acquisto per il quale non si possiede il denaro in contanti, si può fare richiesta di prestito e realizzare i propri sogni…non solo nel periodo natalizio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>