Mps ‘corteggiata’ dalla holding cinese Nit Holdings Limited

di Carlo Valuta Commenta

Un acquirente, proveniente da Hong Kong, mette sul piatto dieci miliardi per la ristrutturazione.

Monte dei Paschi di Siena sta preparando una nuova ricapitalizzazione al fine rispondere alla bocciatura della Bce, che ha indicato la necessità di 2,11 mld per Siena, malgrado l’aumento da cinque miliardi di euro concretizzatosi durante il giugno scorso.

Il nuovo capital plan, tuttavia, potrebbe contemplare anche altre misure, quali ad esempio la vendita di qualche asset, o un aumento di capitale leggermente superiore alla richiesta di Francoforte. Nel contempo in serata è arrivata anche la proposta Nit Holdings, una holding internazionale avente il proprio ‘campo base’ in Cina a Hong Kong.In una nota, Nit si è detta pronta a mettere sul piatto dieci miliardi per la ristrutturazione completa del capitale dell’istituto di Rocca Salimbeni.

Intanto, Mps fa sapere che non ha intenzione di chiederre ulteriori aiuti allo Stato. Nella giornata di ieri, però, il vice ministro all’Economia, Enrico Morando, ha dichiarato che non chiuderebbe le porte a un eventuale richiesta.

In altri termini, l’aiuto non è dato per scontato, ma se sarà necessario questo è un contributo che si può chiedere alla comunità nazionale di dare. Questo è in sintesi il pensiero di Morando a proposito dell’ipotesi di procrastinare il rimborso dei Monti bond.

Nella giornata di oggi, inoltre, la Fondazione Mps, che detiene il 2,5% del capitale della banca, riunirà la Deputazione amministratrice per le prime valutazioni rimandando, comunque, la decisione sull’adesione all’incremento di capitale a dopo la pubblicazione del capital plan. Chi sarebbe già pronto a dire di sì sono i soci della Fondazione nel patto parasociale per il 9%, Btg Pactual e Fintech.

Restano da capire le intenzioni del gruppo Nit, da Hong Kong.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>