Petrobas acquisizione quota Eni in Galp

di Stefania Russo Commenta

Petrobas, gruppo brasiliano attivo nel settore petrolifero, ha confermato le indiscrezioni di stampa circolate nei giorni scorsi spiegando..

Petrobras, gruppo brasiliano attivo nel settore petrolifero, ha confermato le indiscrezioni di stampa circolate nei giorni scorsi spiegando di avere allo studio l’acquisto della quota del 33,34% detenuta da Eni nella portoghese Galp Energia.

La notizia era più che attesa dal momento che l’accordo sul congelamento della quota detenuta da Eni in Galp è scaduto lo scorso anno. Secondo alcune indiscrezioni di stampa riportante da un quotidiano portoghese, l’offerta che Petrobras ha in mente di formulare per acquisire la quota in Galp è pari a 3,5 miliardi, in altre parole si tratta di una valutazione ferma ai valori del luglio scorso.


Risulta però improbabile che Eni si accontenti di tale somma, sebbene abbia manifestato più volte l’intenzione di vendere la quota di minoranza detenuta in Galp. Il titolo, infatti, viaggia ora a quota 14,81 euro e sembra difficile credere che Eni si accontenti di una valutazione che risale a sei mesi fa, lo stesso quotidiano portoghese ritiene infatti che la richiesta di Eni si aggiri intorno ai 4,7 miliardi, ovvero 17 euro ad azione.

A prescindere dal presunto disaccordo sul prezzo della cessione, gli analisti sono concordi nel ritenere che se Petrobras sia uscita allo scoperto decidendo di rivelare il suo interessamento significa che ha già sondato il terreno e rilevato un concreto interessamento anche da parte di Eni. L’azienda italiana da parte sua ha commentato la notizia spiegando di avere allo studio diverse possibilità, tra cui la cessione a Petrobras, precisando però che al momento non è stata ancora presa alcuna decisione.

Eni ha chiuso ieri la seduta a Piazza Affari in rialzo dell’1,28% a 16,63 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>