Dividendo Prada 2010

di Stefania Russo Commenta

Il consiglio di amministrazione di Prada, riunitosi ieri a Milano, sulla base dei dati preliminari sui ricavi al 31 dicembre 2010, ha già deciso...

Il consiglio di amministrazione di Prada, riunitosi ieri a Milano, sulla base dei dati preliminari sui ricavi al 31 dicembre 2010 ha già deciso che la remunerazione agli azionisti per il 2010 sarà un dividendo complessivo pari a 31 milioni, che arriva dopo la cedola straordinaria di 80 milioni pagata lo scorso giugno.

Nonostante il bilancio si chiuderà ufficialmente solo il 31 gennaio prossimo, la maison di Miuccia Prada è già stata in grado di quantificare il dividendo da distribuire ai suoi azionisti.


I numeri illustrati ieri dal consiglio di amministrazione hanno confermato il trend positivo registrato nel corso dei primi nove mesi dell’anno, periodo durante il quale sono stati registrati ricavi pari a 1,38 miliardi di euro, in crescita del 31% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, soprattutto grazie all’ottima performance del canale retail.

Un contributo determinante è arrivato da mercato asiatico, non è un caso quindi che l’azienda italiana abbia deciso di quotarsi alla Borsa di Hong Kong anziché a Piazza Affari. L’Ipo è prevista per giugno-luglio 2011, tuttavia sono ancora in molti a nutrire seri dubbi in merito, in quanto questa non è la prima volta che Prada tenta uno sbarco in Borsa, per cui un eventuale slittamento non appare poi così lontano dalla realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>