Shell e PetroChina tentano di acquisire Arrow Energy

di Stefania Russo 1

La notizia era già nell'aria da qualche giorno ma per fortuna l'attesa è finita, Royal Dutch Shell e PetroChina si sono infatti decise ad avanzare..

La notizia era già nell’aria da qualche giorno ma per fortuna l’attesa è finita, Royal Dutch Shell e PetroChina si sono infatti decise ad avanzare un’offerta per cercare di mettere le mani su Arrow Energy, società australiana specializzata nello sviluppo di giacimenti del gas di carbone e che detiene le più grosse riserve di gas metano in Australia.

L’offerta avanzata dai due colossi energetici è piuttosto cospicua, si tratta di un’offerta da 3,3 miliardi di dollari australiani che consentirà agli azionisti di Arrow Energy la possibilità di ricevere 4,45 dollari australiani in cash per ogni azione posseduta, ovvero un premio superiore del 28% rispetto alla chiusura dei titoli Arrow dello scorso venerdì.


Ma non è finita. Secondo le prime indiscrezioni, infatti, gli azionisti che accetteranno riceveranno anche un’azione della nuova società che verrà costituita dalla divisione internazionale di Arrow Energy.


Nel frattempo si pensa se ci siano altre società in grado di allearsi per presentare un’offerta ancora più alta, in questo caso gli esperti stimano che Shell e PetroChina potrebbero rivedere al rialzo la propria offerta fino ad un massimo di 5 miliardi di dollari, decisione questa che potrebbe essere presa anche nel caso in cui Arrow Energy dovesse giudicare la loro prima offerta troppo bassa rispetto a quelle che sono le loro aspettative.

Del resto questa per Shell e PetroChina è un’occasione imperdibile, l’acquisizione di Arrow Energy permetterà infatti di avere delle cospicue forniture di carburante su cui poter fare affidamento, senza contare che si tratta di riserve che hanno delle emissioni decisamente più pulite rispetto al petrolio o al carbone, circostanza questa pienamente compatibile con la volontà di diversi paese di ridurre le emissioni per salvaguardare l’ambiente.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>