Analisi mercati forex, Euro in gran spolvero

di Carlo Valuta Commenta

In Europa, la moneta europea continua a mostrare segni di forza, anche se gli operatori del mercato forex, non vedono particolari motivazioni. 

Vediamo l’analisi tecnica della moneta unica Europea e anche del dollaro contro lo yen giapponese.

Obama innalza il tetto del debito in America

 EurUsd: grande conferma è arrivata dal punto di vista della valenza del supporto di area 1,3650 che ha favorito ampi rimbalzi fino all’area di resistenza, di simile importanza, compresa tra 1,3720 e 1,3730 spiega Davide marone di DailYfx. Il daily, con formazione di pin candle di test del supporto e della media mobile esponenziale a 21 periodi, suggerirebbe un forte segnale long che potrebbe dunque sfociare in tentativi di superamento dell’area sopracitata per rivedere le aree di massimo relativo a 1,3775. Da valutare dunque attentamente l’avvicinamento alla zona di resistenza, sfruttabile in ottica di vendita visto il potenziale buon rapporto rischio/rendimento verso l’1,3690.

Mercati valutari, probabili aumenti di volatità

UsdJpy: osservando il grafico giornaliero, si può ribadire con forte cognizione di causa la valenza di area 102,20/40 dove peraltro (e non a caso) transita l’ottima media mobile esponenziale a 21 periodi. Molto volatile però il cambio che ieri ha tentato delle buone risalite per poi essere nuovamente ed ampiamente venduto con buone conferme, ad ora, dell’area di supporto a 101,60. Il grafico a 4 ore suggerirebbe una potenziale divergenza regolare rialzista per la ripresa di 102,20 per stop in pari e profitti solo al suo superamento verso 102,70. La stessa divergenza si è palesata sul grafico orario; l’idea di vendere perciò non deve essere eventualmente anticipata ma contemplata in area 102. 101,50/60 il primo target, 101,35 il riferimento.
EurJpy: grande volatilità anche su questo cross che ciclicamente apparirebbe pronto per ribassi di medio periodo (inteso in accezione di trading speculativo). Il crossover di medie mobili in senso ribassista sull’ottimo time frame a 4 ore consiglia ancora uno scenario di vendita, ma da area 140 per ottimizzare il RR. 139,45 e 138,80 i target. Oltre che dai questi ultimi punti di minimo, gli acquisti troverebbero campo libero infatti al rientro sopra 140,40

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>