Euro perde terreno nei confronti di dollaro e sterlina

di Redazione Commenta

Ora il rapporto tra la moneta unica europea ed il biglietto verde è pari a 1,4899...

Nella giornata di ieri si è registrato un repentino cambio di rotta per quanto riguarda il cambio euro/dollaro americano, il cui valore è sceso da 1,497 fino a 1,485, mandando così in fumo il tentativo di aggancio alla soglia psicologica dell’1,50.

Ora il rapporto tra la moneta unica europea ed il biglietto verde è pari a 1,4899, e quella di ieri è stata la prima seduta negativa dell’ottava. Comunque gli esperti dicono che il trend positivo è a favore dell’euro, solamente un ulteriore crollo sotto quota 1,475 potrebbe segnare un’inversione di tendenza a favore del dollaro.

In caso contrario invece sarà il pull back attuale a fornire la spinta giusta all’euro per tornare a guadagnare terreno nei confronti del dollaro.

Ma ieri l’euro ha perso terreno anche contro la sterlina inglese, è sceso infatti sotto la soglia degli 0,93 euro arrivando fino a 0,9139, rovinando così il trend dei giorni scorsi, ma solamente un altro fallimento del test a quota 0,91 potrebbe segnare una netta inversione di tendenza.

Lo yen invece ha perso molto nei confronti del dollaro e dell’euro, con il cambio euro/yen che ha addirittura superato quota 135 (135,4961), mentre nei confronti del dollaro si registra un rapporto di 90,945, lontano dai minimi di periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>