Fiat conferma target 2011

di Redazione Commenta

Durante l'incontro Fiat ha confermato i piani per l'espansione nei vari mercati. Innanzitutto il gruppo del Lingotto punta a conquistare nel 2014..

Fiat conferma per il 2011 i target finanziari, 37 miliardi di euro di ricavi, un utile netto di 300 milioni di euro, un utile delle gestione ordinaria nella forchetta tra 0,9 e 1,2 miliardi di euro, ed un indebitamento netto industriale stimato fra 1, 5 e 1,8 milardi di euro. Tutto ciò è stato reso noto alla presentazione a Londra, con di fronte gli investitori europei nell’ambito di un incontro con gli stessi, per valutare l’emissione di un nuovo bond.



Durante l’incontro Fiat ha confermato i piani per l’espansione nei vari mercati. Innanzitutto il gruppo del Lingotto punta a conquistare nel 2014, il 2% del mercato automobilistico cinese, con 300.000 vetture che saranno vendute.
Inoltre un altro target molto importante è quello da raggiungere in India: 130.000 vetture nel 2014.

Molti sono gli obbiettivi del gruppo, ma sono stati anche molti i risultati conseguiti recentemente da Fiat: infatti si evidenzia nelle slides, che la società ha invertito rotta dal 2004, ha acquisito maggiori consensi in Europa rafforzandosi, inoltre è cresciuta e si è consolidata in Brasile, ed infine evidenzia l’alleanza con Chrysler per raggiungere l’obiettivo di 6 milioni di vetture vendute entro il 2014.

E’ previsto anche un rilancio dell’Alfa Romeo nel nord America grazie proprio alla rete dei concessionari della Chrysler, nonchè 500 milioni da investire per produrre la nuova Maserati, presso la ex Bertone. Per adesso quindi, tutti gli impegni sono rispettati da parte del Gruppo del Lingotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>