Il titolo Enel mostra i primi segnali di ripresa

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ripresa di Enel con il breakout di 2,40 euro.

Enel sta iniziando a mostrare i primi segnali di ripresa a Piazza Affari. Il titolo della società energetica italiana nel corso delle ultime seduta di Borsa ha forzato la trendline ribassista di breve periodo intorno a quota 2,35 euro per azione.

Il titolo Enel in chiusura di ottava è riuscito anche a superare lo scoglio della barriera statica posizionata a quota 2,40 euro.


Secondo quanto evidenziato dagli esperti, una conferma del titolo al di sopra del breakout di quota 2,40 euro potrebbe portare ad un allentamento della pressione delle ultime settimane, permettendo inoltre ad Enel di provare ad attaccare l’area di 2,52-2,55 euro.

DIVIDENDO ENEL GREEN POWER 2012

Pure l’analisi quantitativa conferma il periodo positivo per il titolo Enel, con gli oscillatori di momentum che hanno tagliato al rialzo le rispettive soglie di equilibrio. Il supporto più importante al ribasso resta quello di 2,30 euro, un sostegno intermedio tuttavia può essere individuato attorno alla zona di 2,342-2,34 euro. Il titolo Enel nella seduta di venerdì scorso a Piazza Affari ha chiuso facendo segnare un rialzo del 2,97% arrivando a chiudere a quota 2,43 euro per azione.

Il 18 giugno 2012 è il giorno della distribuzione del dividendo, che sarà pari a 0,26 euro per azione, anche se va tolto l’acconto di 0,1 euro assegnato nel mese di novembre. Gli 0,16 euro per azione verranno staccati il 18 giugno con pagamento fissato per tre giorni dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>