Stm, tenta la ripresa al rialzo

di Carlo Valuta Commenta

Sembra che il titolo Stm, legato alla tecnologia, lanci segnali di ripresa nonostante la giornata odierna sia stata contraddistinta dal flusso di notizie di carattere geopolitico.Intanto dal titolo  Stm, giungono alcuni segnali positivi, dopo che è stata superata la linea disegnata dai minimi di luglio 2012, violata al ribasso a fine ottobre 2013 e da allora dimostratasi innumerevoli volte una valida resistenza spiega Fta On line. Il rialzo di mercoledi’ ha superato anche la media mobile a 200 giorni, in transito a 6,40 circa, ed ha permesso la ricopertura del gap ribassista del 23 ottobre con lato superiore a 6,36.

Creval declassata da Moody’s. La banca perde investment grade.

La rottura della linea e’ stata seguita venerdi’ dal superamento di 6,50, 50% di ritracciamento del ribasso dal top dello scorso maggio, un evento che mette il titolo in condizione di testare la resistenza a 6,75, livello successivo (61,8%) nella scala dei ritracciamenti di Fibonacci. Oltre quei livelli diverrebbe credibile una ipotesi di ricopertura del gap ribassista del 23 luglio, lasciato tra 7,27 e 7,46. Solo sotto 6,20 indizi di debolezza che diverrebbero comunque preoccupanti con la violazione dei 6 euro.

Dividendo 2013 STMicroelectronics approvato dall’Assemblea

Per chi fosse interessato a comprare il titolo meglio quindi attendere la rottura anche di 6,75 prima di intervenire: il 61,8% di ritracciamento, in prossimita’ del quale il titolo si trova, si dimostra infatti spesso un punto di arrivo delle correzioni che lasciano poi il posto alla ripresa del trend principale (in questo caso quello ribassista visto da meta’ 2013. E’ quindi molto rischioso anticipare il superamento di questa soglia, se non per chi opera in intraday, meglio sacrificare un po’ di potenziale profitto ma intervenire sulla scorta di una segnale netto di forza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>