Barclays nel 2011 ha aumentato l’acquisto di bond italiani

di Redazione Commenta

Barclays ha comprato debito italiano e venduto quello spagnolo.

Barclays ha reso noti i risultati dell’anno 2011, da cui emerge anche un’importante indicazione relativa al debito italiano.

Infatti secondo i numeri dichiarati dalla banca britannica, nel 2011 Barclays stessa ha aumentato la propria partecipazione nel debito pubblico italiano liberandosi invece in gran parte dei bond spagnoli.


Come è possibile leggere nella nota ufficiale diramata dall’istituto inglese, l’esposizione di Barclays nei confronti dei titoli di stato italiani è arrivata a quota 5,5 miliardi di dollari nel 2011, facendo segnare così un aumento del 57%. In particolare questo è stato possibile grazie all’acquisizione di bond e acquisizioni dal Tesoro italiano.

RATING ITALIA

Barclays inoltre ha fatto sapere che sempre l’anno scorso ha ridotto la sua esposizione nei confronti del debito spagnolo del 45% a 2,5 miliardi di euro vendendo i bond del paese iberico.

ASTE TITOLI DI STATO FEBBRAIO 2012

La banca londinese ha inoltre fatto sapere di aver chiuso l’anno 2011 con un utile netto pari a 3 miliardi di sterline, registrando un calo del 16% rispetto all’esercizio precedente. Barclays ha deliberato un taglio del 25% dei bonus per top manager e dipendenti, a 2,15 miliardi di sterline.

La divisione dell’investment banking, a causa soprattutto della crisi del debito europeo, ha chiuso il peggior quarto trimestre da tre anni a questa parte, con profitti in calo del 19% a quota 1,8 miliardi di sterline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>