Credem riduce emissione obbligazioni nel secondo semestre

di Redazione Commenta

Il direttore generale di Credem, Adolfo Bizzocchi, ha fatto sapere che l'istituto bancario emiliano ha intenzione di ridurre l'emissione di obbligazioni...

Il direttore generale di Credem, Adolfo Bizzocchi, ha fatto sapere che l’istituto bancario emiliano ha intenzione di ridurre l’emissione di obbligazioni nel corso della seconda metà dell’anno dopo che durante il primo semestre 2011 è stata aumentata in maniera significativa l’attività di emissione delle obbligazioni arrivando ad emettere nuovi titoli per oltre 1,3 miliardi. A seguito di tale operazione la banca si ritrova a dover fronteggiare nel 2012 scadenze per 1,65 miliardi circa.

Bizzocchi ha spiegato che nel corso della seconda metà dell’anno non verranno emessi titoli agli stessi ritmi di quelli che hanno caratterizzato il primo semestre dell’anno, a meno che non dovesse verificarsi una situazione talmente favorevoli da convincere il management ad anticipare i tempi su quelli che sono i progetti futuri.


Il direttore generale dell’istituto di credito, infatti, ha spiegato che la banca ha pronto un covered bond, tuttavia le attuali condizioni di mercato e la liquidità a disposizione del gruppo non rendono l’operazione fattibile nel breve periodo.

[PREVISIONI DIVIDENDI 2012]

Bizzocchi si è detto soddisfatto dei risultati realizzati da Credem nel corso del primo semestre, definendo tranquilla e priva di tensioni e preoccupazioni la situazione attuale. Sul fronte dei dividendi, il direttore generale ha fatto sapere che il gruppo bancario non ha ancora affrontato questa questione, tuttavia considerato lo stato attuale non esclude che nel corso dei primi mesi del 2012 gli azionisti di Credem riceveranno una remunerazione in relazione all’esercizio 2011.

A Piazza Affari il titolo Credem non beneficia dell’ottimismo mostrato da Bizzocchi e degli ottimi risultati semestrali, nel pomeriggio segna infatti una flessione dello 0,19% a 3,114 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>