Firmata moratoria dei crediti a favore delle Pmi

di Redazione 5

Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, il presidente dell'Abi Corrado Faissola e i rappresentanti delle altre associazioni di categoria..

Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il presidente dell’Abi Corrado Faissola e i rappresentanti delle altre associazioni di categoria dell’Osservatorio permanente banche-imprese, tra cui anche il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, hanno firmato oggi un accordo sulla moratoria dei crediti a favore delle piccole e medie imprese.

L’accordo in questione è denominato Avviso Comune e prevede la sospensione per un anno del pagamento della quota capitale delle rate di mutuo e di quella dei canoni di operazioni di leasing immobiliare, mentre per quanto riguarda i leasing mobiliari la sospensione è di sei mesi. L’allungamento delle rate non comporterà costi aggiuntivi e aggravi dei tassi di interesse.


E’ previsto, inoltre, l’allungamento a 270 giorni delle scadenze dei crediti a breve termine certi ed esigibili per sostenere le esigenze di cassa e un contributo al rafforzamento patrimoniale che prevede che in caso di aumento di capitale le banche eroghino un multiplo dell’aumento.


Questo accordo riguarda tutte le imprese che hanno meno di 250 dipendenti e un fatturato annuo inferiore ai 50 milioni di euro ma che, allo stesso tempo, provino di avere delle valide prospettive economiche che garantiscano la continuità aziendale. Queste imprese, inoltre, devono risultare al 30 settembre 2008 “in bonis”, ossia non devono essere classificate come ristrutturate o in sofferenza e al momento della presentazione della domanda non devono avere procedure esecutive in corso.

Per le banche questo accordo non è affatto vincolante, ma Corrado Faissola si è detto certo che l’adesione sarà massiccia. L’Abi da parte sua si impegna a promuovere l’iniziativa presso le banche associate e a fornire tutte le informazioni in merito.

L’accordo entra in vigore oggi e le domande possono essere presentate entro il 30 giugno 2010.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>