Prestiti per le casalinghe

di Redazione 1

I prestiti alle casalanghe rientrano in una categoria di prestiti atipici, motivo per il quale essi vengono previsti e concessi soltanto da pochissimi..

I prestiti alle casalanghe rientrano nella categoria dei prestiti atipici, motivo per il quale essi vengono previsti e concessi soltanto da pochissimi istituti di credito.

Il prestito riservato alle casalinghe, in particolare, è una tipologia di prestito prevista per questa categoria di persone che, guadagnando poco o non guadagnando nulla, necessita di liquidità per acquisti relativi alla propria abitazione come, ad esempio, mobili, elettrodomestici, ecc.


Per questo motivo, quindi, si tratta di prestiti che hanno ad oggetto somme di denaro piuttosto esigue. Ovviamente anche se si tratta di una cifra piuttosto bassa le banche che prevedono questa tipologia di prestito richiedono comunque una forma minima di garanzia.

Per questo motivo, infatti, per ottenere il prestito è necessario che la casalinga svolga un altro tipo di lavoro oltre a quello domestico oppure che, pur non svolgendo alcuna attività lavorativa extra, disponga di una persona in grado di fare da garante.


La peculiarità di questa tipologia di prestito, quindi, è quella di avere ad oggetto somme di denaro piuttosto basse e di prevedere forme di rimborso più elastiche rispetto ai finanziamenti tradizionali.

Come dicevamo, quindi, si tratta di una tipologia di prestito che non è prevista da tutti gli istituti di credito ma che, anzi, in realtà è prevista da pochissimi di essi.

In particolare, rientra tra quelli che hanno scelto di aiutare le casalinghe prevedendo un’apposita forma di prestito ad esse dedicata Findomestic che prevede come requisiti per ottenere il finanziamento un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, residenza nel territorio italiano e, come dicevamo prima, un reddito dimostrabile.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>