Bilancio Apple ottobre dicembre 2010

di Redazione 1

Apple ha aumentato i suoi ricavi del 71% a quota 26,7 miliardi di dollari...

Alla chiusura delle contrattazioni al Nasdaq, Apple ha pubblicato il bilancio del primo trimestre fiscale dell’esercizio 2010-2011, terminato lo scorso 25 dicembre.

Nel periodo in esame Apple ha aumentato i suoi ricavi del 71% a quota 26,7 miliardi di dollari e l’utile netto del 78% a 6 miliardi di dollari, pari a 6,43 dollari per azione.

Le previsioni degli analisti erano di ricavi a quota 24,5 miliardi di dollari in media e utile per azione a 5,38 dollari.

A spingere la trimestrale dell’azienda di Cupertino sono stati iPhone e iPad. La domanda per i due dispositivi è letteralmente esplosa durante le feste natalizie.

Le vendite di iPhone nel trimestre sono aumentate rispetto ad un anno prima dell’86% a 16,2 milioni di unità, mentre quelle di iPad sono cresciute rispetto al trimestre precedente del 75% a 7,3 milioni di unità.

Le previsioni degli analisti erano di vendite per 15,5 milioni di iPhone e 6,2 milioni di iPad. I computer Mac hanno incrementato le loro vendite del 23% a 4,11 milioni di unità mentre quelle dell’iPod sono calate del 7% a quota 19,5 milioni. Le previsioni erano di 4,2 milioni di Mac e 19 milioni di iPod.

Per il trimestre in corso, la società della mela, prevede ricavi a 22 miliardi di dollari e un utile per azione di 4,90 dollari, mentre le attese degli esperti erano di 20,8 miliardi di ricavi e 4,47 dollari per azione di utile.

Apple non ha comunicato nulla sulla nuova assenza del CEO Steve Jobs, che ha preso un nuovo congedo per malattia.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>