Bilancio Bayer ottobre dicembre 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Bayer ha chiuso l'ultimo trimestre del 2010 con una perdita di 145 milioni di euro.

Bayer, una delle maggiori case farmaceutiche al mondo, con sede a Leverkusen (Germania), ha presentato da pochi minuti i risultati di bilancio relativi al quarto trimestre del 2010, chiuso a sorpresa in perdita.

Bayer ha chiuso l’ultimo trimestre del 2010 con una perdita di 145 milioni di euro, mentre le previsioni degli analisti erano di utile a 160 milioni. Nello stesso periodo del 2009 Bayer aveva messo a segno un utile di 153 milioni di euro.

Hanno pesato sui conti del gruppo tedesco soprattutto i costi legati all’abbandono del marchio Shering.

I ricavi sono comunque aumentati del 14,5% a quota 9 miliardi di euro, mentre l’Ebitda adjusted è cresciuta dell’11,6% a 1,69 miliardi.

Le previsioni delle banche erano di ricavi a 8,55 miliardi di euro ed Ebitda adjusted a 1,67 miliardi.

Il settore della chimica di Bayer ha beneficiato anche nell’ultimo trimestre dell’anno della ripresa dell’economia, però la crescita della divisione farmaceutica è stata rallentata dall’aumento della concorrenza dei farmaci generici.

Per il 2011 le previsioni di Bayer sono di Ebitda adjusted di circa 7,5 miliardi di euro e per il 2012 di 8 miliardi circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>