Bilancio Benetton 2011 senza dividendo

di Alessandro Bombardieri Commenta

Utile netto in calo di quasi il 40%.

Benetton ha chiuso l’esercizio 2011 con ricavi consolidati in calo dell’1% a quota 2,032 miliardi, utile netto in calo del 39,7% a 73 milioni ed un aumento del 12% dei debiti da 486 a 548 milioni.

I vertici della società hanno annunciato inoltre che non sarà distribuito alcun dividendo, gli utili verranno destinati a riserva. Per Benetton potrebbe trattarsi dell’ultimo bilancio da società quotata in Borsa.


Anche i risultati del bilancio 2011 sottolineano il momento difficile di Benetton, evidenziando le motivazioni che hanno portato alla decisione dell’Opa. Secondo gli analisti questo dovrebbe essere un punto a favore della consegna delle azioni.

OPA BENETTON

Intanto a Piazza Affari il titolo Benetton rimane sempre sopra quota 4,6 euro per azione, che poi è la cifra offerta dalla famiglia Benetton. Ieri l’apertura è stata a 4,625 mentre la chiusura a 4,61, proprio come se il mercato volesse dire che ci si aspetta di più.

L’Opa si concluderà il 30 marzo e si potrà vedere il numero di azioni consegnate e se ci saranno proroghe e rilanci. Nel frattempo Alessandro Benetton ha spiegato la posizione dell’azienda rispetto alla mancata perizia degli immobili di proprietà della rete retail, i quali potrebbero mostrare plusvalenze inespresse a valori di mercato.

DELISTING BENETTON

Secondo quanto dichiarato da Benetton il valore di mercato di questi negozi è un valore che non vale niente, avrebbe senso solo se il gruppo pensasse di fare cassa vendendo i negozi ma non sarà così. Perciò gli immobili rimangono funzionali all’attività quindi non avrebbe senso sottolineare le plusvalenze immobiliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>