Bilancio Tod’s gennaio dicembre 2011

di Redazione Commenta

La società ha riportato un aumento dei ricavi anno su anno del 13,5% a 893,7 milioni di euro.

Anche lo scorso anno Tod’s S.p.A., società del comparto lusso quotata in Borsa a Piazza Affari, ha riportato una crescita robusta del giro d’affari nonostante le incertezze legate al quadro finanziario e macroeconomico. Il Consiglio di Amministrazione della società ha infatti esaminato ed approvato i dati preliminari dell’esercizio 2011, caratterizzati in particolare da un aumento dei ricavi anno su anno del 13,5% a 893,7 milioni di euro.

Non dissimile, a cambi costanti rispetto al 2010, è stata la crescita annua del fatturato che si è attestata a +13,6% ad 894,5 milioni di euro. Quelli resi noti in data odierna da Tod’s S.p.A. sono solamente i dati preliminari in quanto quelli completi saranno esaminati dal Consiglio di Amministrazione della società nella riunione del 13 marzo prossimo.



PREVISIONI DIVIDENDO EXTRA TOD’S

A livello geografico, lo scorso anno Tod’s S.p.A. ha riportato una crescita dei volumi di fatturato, ovunque, a due cifre con la sola eccezione del mercato italiano dove comunque un’ascesa c’è stata anche se circoscritta al 5,5%. Questa crescita, in ogni caso, ha permesso alla società quotata in Borsa a Piazza Affari di consolidare la propria leadership settoriale anche sul mercato domestico.

RATING TOD’S E BENETTON TAGLIATI DA MEDIOBANCA

Escludendo l’Italia, nel resto d’Europa la crescita è stata nei dodici mesi dell’11,2% anno su anno e del 10% se si considera il confronto a cambi costanti. Sopra la media si è attestata la crescita del fatturato per Tod’s S.p.A. in Paesi come la Francia, il Regno Unito e la Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>