Dada primo semestre 2010

di Stefania Russo Commenta

Dada S.p.A. ha chiuso il primo semestre dell'anno con una perdita di 1,7 milioni di euro, contro l'utile di 1,1 milioni di euro registrato nello..

Dada S.p.A. ha chiuso il primo semestre dell’anno con una perdita di 1,7 milioni di euro, contro l’utile di 1,1 milioni di euro registrato nello stesso periodo dello scorso anno. I ricavi consolidati sono cresciuti a 77 milioni di euro contro i 76,3 del primo semestre 2009, il margine operativo lordo è stato pari a 7,5 milioni mentre il risultato operativo è risultato negativo per 0,9 milioni.

In particolare, la divisione Dada.net, dedicata ai servizi di digital music, entertainment, community e gaming on-line usufruibili via web e mobile, ha inciso sul fatturato semestrale per il 46% mentre la divisione Dada.pro, dedicata ai servizi professionali per la pubblicità in rete, ha contribuito al fatturato per il 54%.


L’apporto delle attività estere è risultato essere pari al 60% dei ricavi, in crescita rispetto al 47% dello stesso periodo dello scorso anno. Sul risultato operativo hanno inciso ammortamenti per complessivi 6,3 milioni di euro, svalutazioni, accantonamenti per rischi e oneri non caratteristici per complessivi 2,1 milioni di euro, di cui circa 1,3 milioni riferibili alla svalutazione dell’avviamento di Fueps. Gli oneri di natura non ricorrente, pari a circa 0,5 milioni di euro, hanno riguardato soprattutto i costi di riorganizzazione relativi al personale.

Nei primi sei mesi dell’anno Dada ha esercitato la sua attività focalizzando l’attenzione su due obiettivi principali: ottimizzare la gestione dei business tradizionali attraverso il consolidamento del core bussiness delle sue divisioni e mediante un’attività di contenimento dei costi operativi e razionalizzare il portafoglio delle nuove attività avviate negli esercizi precedenti.

Dada ha comunicato che, tenuto conto dello scenario di riferimento, degli interventi di implementazione e dell’assenza di eventi al momento non prevedibili, per l’intero esercizio 2010 sono attesi ricavi inferiori rispetto a quanto comunicato in precedenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>