Previsioni HP esercizio 2011

di Gianni Puglisi Commenta

Hewlett-Packard ha comunicato di attendere per l'esercizio fiscale 2011, che prenderà il via da novembre 2010, una crescita dell'utile compresa..

Hewlett-Packard ha comunicato di attendere per l’esercizio fiscale 2011, che prenderà il via da novembre 2010, una crescita dell’utile compresa tra il 12 e il 14% e che dovrebbe aggirarsi intorno ai 5,05 – 5,15 dollari per azione. Secondo le previsioni del primo produttore al mondo di computer nel periodo in esame i ricavi registreranno una crescita del 5-7% circa, raggiungendo quota 131,5 – 133,5 miliardi di dollari.

Le previsioni di HP, dunque, superano quelle degli analisti che, al contrario, prevedono in media un utile di 4,99 dollari per azione e ricavi intorno ai 131,4 miliardi.


A rendere ottimista il gruppo è soprattutto il nuovo sistema operativo WebOS che HP intende sfruttare come se fosse un’interfaccia comune utilizzabile su tablet, dispositivi collegabili in rete, stampanti e tablet. Il gruppo, che ha precisato di non voler affatto imitare Apple, ne tantomeno Google che ha ceduto a terzi il suo Android, ha fatto sapere che il valore stimato di WebOS si aggira intorno ai 40 miliardi di dollari. HP ha inoltre aggiunto che per la fine dell’anno conta di vendere circa 25 milioni di stampanti che hanno già incorporato il nuovo sistema operativo.

Tutto questo senza tener conto della vittoria su Dell, a cui HP è risucita a strappare 3Par dopo una lunga ed estenuante asta al ribasso da cui alla fine è uscita vittoriosa. Il valore complessivo dell’operazione è stato di 2,4 milioni di dollari, ossia 33 dollari per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>