Primo semestre 2011 Edison

di Alessandro Bombardieri Commenta

Semestre in crescita per Edison...

Edison ha comunicato di aver chiuso il primo semestre del 2011 con ricavi in aumento dell’11,3% a quota 5,662 miliardi di euro, grazie in particolare alla crescita della filiera energia elettrica, che ha fatto segnare un incremento dell’11,5% rispetto all’anno prima, e alla filiera idrocarburi, in aumento dello 0,3%.

Tuttavia il gruppo ha dovuto accusare una perdita di 62 milioni di euro, mentre nello stesso periodo del 2010 si era registrato un saldo positivo di 142 milioni.

L’Ebitda ha ammontato a 491 milioni di euro, in calo del 21,6% anno su anno, soprattutto per il calo del margine operativo lordo adjusted della filiera elettrica e degli idrocarburi, che hanno segnato rispettivamente 95 e 39 milioni in meno.

L’Ebit è stato di 106 milioni di euro, per il calo della marginalità e le svalutazioni di 77,5 milioni legate agli asset di Grecia, Croazia e di alcuni impianti termoelettrici italiani. L’indebitamento finanziario netto alla fine di giugno era pari a 3,866 miliardi, contro i 3,708 miliardi della fine del 2010.

Per l’intero esercizio 2011 Edison ha confermato le previsioni di Ebitda a quota 900 milioni di euro.

A Piazza Affari il titolo Edison ieri ha chiuso la seduta in calo dell’1,95% a 0,882 euro per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>