Ryanair, la storia di una compagnia di successo

di Redazione 2

Quando il papà dei quattro fratelli muore, Tony Ryan comincia a lavorare nella compagnia Air Lingus, dopo qualche anno..

Tutto nasce nel 1985, quando Tony Ryan crea, nel suo paese natale ovvero l’Irlanda, una compagnia aerea minuscola con 25 dipendenti e una sterlina di capitale. Detta così sembra ridicolo, ma è tutto vero.

Alla sua morte l’imprenditore scaltro, lascia tutto ai figli, regalando così una compagnia aerea che nel 2007 contava ben 4800 collaboratori con un valore di 1,2 miliardi di euro.

Il merito del successo della compagnia aerea low cost più famosa in Europa e forse nel Mondo non è solo del suo fondatore, ma del suo amministratore delegato, Michael O’ Leary, chiamato dallo stesso Tony Ryan nel 1994 per cercare di sollevare la compagnia da fallimento certo.

Quando si parla di nascita della compagnia aerea Ryanair è doveroso pronunciare almeno una volta anche gli altri nomi decisivi alla sua creazione e sono Liam Lonergan, Christy Ryan e il fratello di Tony Michael Ryan ai tempi giovane appassionato di aeronautica.

Non avendo la possibilità di sfruttare i grandi aeroporti costosi della Gran Bretagna, Ryanair comincia a usufruire dei più piccoli aeroporti decisamente molto meno costosi come ad esempio l’aeroporo di Stansted che per alcuni anni è stato gestito proprio dalla compagnia. Michael Ryan, detto anche ‘Kell‘ è tutt’ora considerato uno dei più grandi esperti di aviazione e turismo come accoppiata vincente.

Quando il papà dei quattro fratelli muore, Tony Ryan comincia a lavorare nella compagnia Air Lingus, dopo qualche anno passato in grande carriera, il futuro imprenditore fonda una società (Gpa-Guinnes Peat Aviation) che gli permette con gli anni di diventare l’uomo più ricco d’Irlanda. Ed è così che nel 1985, grazie alla passione di ‘Kell’, i fratelli Ryan fondano Ryanair.


Nel 2007 la compagnia raggiunge il suo primato riuscendo a trasportare ben 50 mila passeggeri in 26 paesi con 741 tratte tutte low cost. Grazie al successo della compagnia, il fratello Michael ha la possibilità negli anni successivi di girare per le università di mezzo mondo per spiegare le regole di un successo meritato.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>